Stop abbattimenti incontrollati

Stop abbattimenti incontrollati

 
È ora di dire basta agli abbattimenti incontrollati degli animali ! In Italia gli animali che non possono essere “usati” vengono uccisi perché ritenuti inutili. Una strage silenziosa che si compie ogni giorno.
In Commissione Parlamentare Speciale #Randagismo con un disegno di legge abbiamo individuato la figura del Garante Regionale dei Diritti degli Animali. Ora è giunto il momento di potenziarne le funzioni ed è questa la mia missione.
Al Garante il testo del ddl affida il compito di vigilare sulla tutela dei diritti sia degli animali da affezione quanto di interesse zootecnico. È ora che attraverso questa figura siano assegnati agli animali che costituiscono patrimonio zootecnico gli stessi diritti di esseri senzienti quali essi irrefutabilmente sono. Il Garante deve divenire dunque garante dei diritti di tutti gli animali.
Gli animali che non rientrano più nel paradigma tutto umano della “fruizione” devono essere tutelati ed affidati ad altri, invece che essere sterminati nel silenzio. Questi animali hanno pari dignità rispetto ai nostri amati cani e gatti.
Solo poche settimane fa nel piccolo comune di Salemi abbiamo assistito ad un strage di suini, colpevoli di esser scappati da un allevamento. Gli animali sono stati inizialmente sottoposti a sequestro e successivamente con ordinanza prefettizia è stato disposto l ‘ abbattimento.
Appresa la notizia ho immediatamente depositato una interrogazione, al fine di avere maggiori delucidazioni in merito alla vicenda. Successivamente ho avuto vari colloqui con la Regione, la Prefettura, l’Assessorato alla Sanità, il Dipartimento veterinario, ed eravamo riusciti a trovare un veterinario disponibile ad accoglierli, ma purtroppo siamo arrivati tardi: non era più possibile procedere ad un nuovo sequestro e conseguente affidamento, in quanto, per ragioni di sicurezza e di tutela della salute pubblica, bisogna ormai procedere con l’abbattimento.
Una esperienza che ci porta a riflettere e che sicuramente ci impone un intervento legislativo data la vacatio legis.
Sará questo il mio prossimo impegno politico, attraverso la presentazione di un emendamento che sancisca quanto è mio fermo convincimento, e credo di moltissimi altri Siciliani come me.
Si ringrazia il dottor Giovanni Giacobbe, consulente della Commissione speciale randagismo per la collaborazione e la competenza fin quí profusa.
🐶🐱🐰🐮🐷🐔🐥🦆🦇🐴🐗🐃🐖🐕🐑🐈🦔🦨🦝🐇🐁
Torna in cima