Una miniera di buone proposte finite nel cestino delle “occasioni perse”